Oggi lo chef di Oasi Kadir ha deciso di lasciare qualche minuto il suo regno di sapori per raccontarti di una delle specialità tipiche della tradizione culinaria delle regioni del centro Italia: gli strozzapreti. Li hai mai assaggiati? Alla romana, alla romagnola, alla norcina e chi più ne ha più ne metta, sono un tipo di pasta molto versatile, condito in tanti modi differenti a seconda del posto. Un primo piatto prelibato e sostanzioso che, se ancora non lo hai provato, potrai gustarlo direttamente nel nostro ristorante a Roma nord in una speciale versione, o perché no? Riproporre a casa tua e stupire chi più ami. 

Le origini

Ma un piatto è un po’ come un libro di storia, quindi prima facciamo un breve passo indietro nel tempo. Il nome bizzarro di questa pasta dalla forma particolare (grossi cannelli lunghi circa un pollice), allude chiaramente alla golosità dei preti ai tempi dello Stato Pontificio. Una pietanza già apprezzata nell’800 e citata in differenti occasioni nella letteratura romanesca dell’epoca. Gioacchino Belli ad esempio, nel suo noto sonetto “la scampaggnata” del 1834, parla proprio di “strozzapreti con sughillo”.

Ricetta per 5 persone

Veniamo al dunque. Cosa occorre per preparare i nostri sfiziosi strozzapreti alla Belladonna? La ricetta è molto semplice e veloce, basta disporre degli ingredienti giusti. Per 5 persone hai bisogno di:

Procedimento: una volta che la pasta è cotta versala nel condimento preparato in precedenza. Mescola il tutto et voilà…il gusto Oasi Kadir è subito a casa tua!

Per esaltare il tuo piatto al massimo ti consigliamo di acquistare dei prodotti caseari a km 0.

 

Vuoi riscoprire i sapori di una volta?

Ti aspettiamo nel nostro agriturismo a pochi Km dal centro di Roma!